Trieste Running Festival: prevenire camminando è vivere

L’Azienda Sanitaria Universitaria Integrata di Trieste con i suoi partner storici (LILT – Lega Italiana per la Lotta ai Tumori -, Benessere ASDC, Sweet Heart – Dolce Cuore), porteranno oltre 450 podisti alla manifestazione Generali Miramar Family del 5 maggio. Anche quest’anno il nostro gruppo si preannuncia, come tutti gli anni scorsi, come il più numeroso tra gli oltre 10.000 partecipanti alla manifestazione.
L’appuntamento della “Miramar“ vuole essere una nuova opportunità per rinnovare l’impegno alla promozione della salute e renderlo maggiormente visibile alla cittadinanza.
Forti sono stati anche quest’anno i messaggi per stimolare anche i più pigri a muoversi. Infatti camminare a passo svelto per trenta minuti al giorno, attività fisica semplice e alla portata di tutti, oltre a prevenire il diabete e favorire il benessere psicofisico, riduce del 20 per cento circa l’incidenza di malattie cardiache, di ictus e molte neoplasie.
“I risultati degli studi clinici ed epidemiologici degli ultimi decenni – spiega Andrea Di Lenarda, direttore della SC Cardiovascolare -, hanno dimostrato in modo inequivocabile che la correzione dei fattori di rischio, siano stili di vita o condizioni patologiche, è in grado di contenere l’insorgenza di nuovi casi di malattia nei soggetti sani e di prevenire il suo peggioramento nei soggetti già malati. Queste iniziative all’insegna dello sport e salute saranno sempre sostenute e promosse dalla nostra Azienda, che ha come missione la promozione della salute del cittadino, fondamentale per il benessere del nostro cuore, del nostro corpo e della nostra mente. Questa iniziativa è parte di un “Calendario della Salute” che Azienda Sanitaria e Associazioni sportive e di volontariato promuovono mensilmente per accompagnare i nostri concittadini a camminare negli splendidi percorsi della nostra città e che possono essere scaricati anche dal sito istituzionale www.asuits.sanita.fvg.it “.
“I dipendenti di ASUITS ogni anno si fanno promotori di uno stile di vita sano e partecipano alla Generali Miramar Family, una delle numerose iniziative che vedono la partecipazione della nostra Azienda e a cui tutti i cittadini possono aderire per socializzare, fare una moderata attività sportiva e mantenersi sani e dinamici, anche nell’ottica di un invecchiamento attivo” ha commentato il Commissario Straordinario di ASUITs Antonio Poggiana.
I fattori di rischio, quali ipertensione arteriosa, colesterolo elevato, obesità fumo e sedentarietà, sono responsabili di oltre il 90% di infarto miocardico. Se un individuo presenta più fattori di rischio aumenta notevolmente la probabilità di ammalarsi. Allora l’invito del sodalizio è di muoversi il più possibile, tutti insieme alla Generali Miramar Family 2019.