TRIESTE RUNNING FESTIVAL, OLTRE 8MILA AL VIA

Domenica 7 maggio la prima edizione del Trieste Running Festival targato Apd Miramar vedrà al via oltre 8mila partecipanti DA Miramare, 2111 runner tra Autopiù Trieste Marathon, Trieste Europe Halfmarathon e Costiera Run, e 5904 nella Generali Miramar Family.

ORARI: tutti partiranno da Miramare e arriveranno in piazza Libertà. La Autopiù Trieste Europe Marathon prenderà il via alle 8.30 con 484 atleti, la Trieste Europe Halfmarathon, con 1111 e la Costiera Run con 116 runner alle 10, a seguire la Generali Miramar Family con il fiume colorato dei non competitivi. Le premiazioni si terranno sul palco di piazza Unità d’Italia attorno alle 12.

SERVIZI DI TRASPORTO PER RAGGIUNGERE LA PARTENZA
Da piazza Libertà tutti gli iscritti saranno trasportati gratuitamente alle linee di partenza a Miramare, con i seguenti orari: dalle 6.30 alle 7.15 bus disponibili per i partecipanti alla Autopiù Trieste Europe Marathon, per tutti gli altri dalle 7.30 alle 9.15.
Per accedere ai mezzi della Trieste Trasporti sarà necessario presentare il proprio pettorale di gara e per la Generali Miramar Family anche la t-shirt ufficiale della corsa. Per i bambini sono ammessi passeggini, monopattini o pattini, ma sono severamente vietate le biciclette, anche sui percorsi. L’ordinanza completa con la chiusura al traffico e le limitazioni, è pubblicata nella sezione “percorsi” del sito triestemarathon.it.

TOP RUNNER: nella Autopiù Trieste Europe Marathon sul fronte maschile in gara Simon Rugut (Uganda), secondo due anni fa, terzo nel 2016, si concentra nuovamente sulla 42km, per lui il sogno di salire sul primo gradino del podio, quello che ancora manca nelle sue precedenti prestazioni a Trieste. Faye Samba (Senegal), a Trieste per conquistare il tempo minimo, utile al pass per i Mondiali di Londra. Due settimane fa è arrivato sesto alla maratona di Padova. Cisse Mamandou (Senegal) testa i 42k su Trieste, affascinato dal tracciato. Sul fronte femminile di corsa Simona Staicu (Ungheria), dopo il secondo posto lo scorso anno nella 21km, quando aveva completato il tracciato in 1:17:52, questa volta la si cimenterà nella maratona. Tra i suoi impegni più importanti ha preso parte Giochi Olimpici dalla nazionale ungherese, oltre ai Campionati del mondo. Laura Pederzoli (Vicenza Marathon), recentemente ha vinto l’Ironman in Sudafrica. Anna Zilio (Vicenza Marathon), tempo migliore 2h55′ in maratona.
Nella Trieste Europe Halfmarathon sul fronte maschile Stefano Scaini (Italia), volto dell’Apd Miramar per la promozione dell’evento running, ha già trionfato nella mezza a Trieste. Robert Kotnik (Slovenia), terzo nella mezza a Trieste anni fa, si era cimentato anche nella maratona, risultando tra i primi dieci piazzamenti. Frederik Uhrbom (Svezia), ex campione svedese della maratona, l’anno scorso ha rappresentato la Svezia ai Campionati Europei di mezza maratona (Amsterdam). A fine novembre ha vinto la mezza di San Sebastian (Spagna). Dario Meneghini (Vicenza Marathon) , tempo migliore 1:12 nella mezza maratona. Sul fronte femminile c’è Teresa Montrone (AlterAtletica Locorotondo), nata a Modugno (BA), vive a Trieste . Nella mezza maratona il suo personale è di 1h 15’34’’.
Infine sulla Costiera Run (29km) in gara Fabio Bernardi (El Gedero Team), in passato ha vinto la mezza a Trieste, quarto nella maratona, si cimenta nella nuova distanza. Alessandro Splendore (Vicenza Marathon) ha il tempo di 2:34 in maratona. Rossella Guariniello (Vicenza Marathon), tempo migliore 1:25 nella mezza.

VOLTI NOTI: nella Generali Miramar Family il via ufficiale sarà dato dal sindaco Roberto Dipiazza, mentre il vicesindaco Pierpaolo Roberti sarà di corsa insieme alla famiglia. Sono diversi poi i consiglieri comunali impegnati invece nelle competitive. Affezionata alla popolare non competitiva l’ex Miss Italia Susanna Huckstep, mentre testimonial della Family sarà la campionessa europea di maratona Anna Incerti, che camminerà insieme alla sua bimba Martina.

EVENTO INTERNAZIONALE: tanti i runner presenti giunti a Trieste da tutto il mondo e da tutti i continenti, tra le provenienze anche da lontano, come Australia, Stati Uniti, Brasile e Argentina. La maggior parte di stranieri è presente nelle corse competitive, ma sono molti ad aver scelto anche la Generali Miramar Family, come gruppi di inglesi, tedeschi, sloveni, croati e ungheresi.

MIRAMAR-MEDIA
Sarà Radio Punto Zero la radio ufficiale del Trieste Running Festival. Con lo staff consolidato seguirà con particolare attenzione la Generali Miramar Family, dove si occuperà dell’animazione con musica e giochi, ma la radiocronaca accompagnerà anche le parti salienti delle gare competitive. Quest’anno la radio festeggia i 40 anni, nata nel 1977 e cresciuta costantemente nel tempo, con grande attenzione riservata proprio ai principali eventi del Friuli Venezia Giulia. Per tutte le informazioni e gli aggiornamenti, basta collegarsi al sito www.radiopuntozero.com.
Il Trieste Running Festival è online grazie allo staff dell’evento, con notizie, foto e video in presa diretta sulla pagina Facebook Trieste Running Festival, sul Instagram, youtube e sul sito ufficiale triestemarathon.it.

EVENTI SPORTIVI COLLATERALI: davanti piazza Unità d’Italia oggi sono scesi in acqua oltre 150 canottieri, per la 20.Regata Senza Confini-Trofeo Ezio Ciriello, mentre da piazza Cavana sono partiti i partecipanti dell’Orienteering, in piazza Unità d’Italia si sono susseguite le dimostrazioni del Tennis Club Triestino, con particolare attenzione ai giovani, l’Asd Trieste Scherma Storica, con esercizi e informazioni sulla disciplina, e poi il Crossfit Audace, grazie agli atleti e ai campioni della palestra. Spazio anche alle esercitazioni su Scala Reale a cura delle unità cinofile UCIO della Protezione Civile e negli stand simulazioni di interventi di soccorso con la FISPS, mentre in piazza Cavana è andata in scena la gara di orienteering.